logo-youtube  Facebook

Array
Home Page

Vinta la Coppa Italia

foto_finale1PORTO SANT’ELPIDIO- Il Tolentino vince la Coppa Italia regionale e rappresenterà le Marche nella fase nazionale della manifestazione. E’questo il verdetto della finale di Porto Sant’Elpidio, scaturito al termine di 120 minuti intensi, accesi, giocati con la massima determinazione dalle due formazioni. Ci sono voluti i tempi supplementari per decretare la vincente di una finale equilibrata, combattuta, giocata a ritmi molto alti. Alla fine ha avuto la meglio il Tolentino, solido e molto ordinato, sulla Biagio, apparsa meno propositiva in fase d’attacco rispetto ai crèmisi, ma determinata e organizzata in mezzo al campo. Emozioni e colpi di scena non sono di certo mancati in questo match. Le due squadre hanno regalato ai 700 spettatori presenti una partita maschia, valida sotto il profilo tecnico, incerta e combattuta fino alla fine.

Leggi tutto...

 

Il presidente Giorgio Longhi: "Grande soddisfazione"

Melchiorri_FedericoDI SOLITO si dice "buona la prima". Per il Tolentino, invece, vale "buona la seconda". Sempre contro un'anconetana e sempre in riva al mare, la squadra cremisi stavolta ha fatto centro: battendo sul neutro di Porto S.Elpidio la Biagio Nazzaro Chiaravalle (la passata stagione perse ai rigori a Civitanova con l'Ancona). Conquistando la Coppa Italia regionale che l'ammette agli ottavi di finale nazionali con primo impegno in casa mercoledì 15 febbraio (ritorno il 22) contro la biancoleste San Sisto (Perugia) dell'Eccellenza umbra. 2-1 il risultato per la gioia del popolo cremisi, dallo staff tecnico capitanato da Roberto Mobili, alla dirigenza e ai tifosi che molto più numerosi (circa 400), compreso il sindaco Luciano Ruffini, di quelli rossoblù (sui 200), ha seguito la squadra al "Ferranti": ove, soprattutto da parte chiaravallese s'è registrata qualche intemperanza di troppo (tipo lancio di sassi e oggetti vari sul versante tolentinate). All'appuntamento il Tolentino s'è proposto con il debutto in cremisi di Romanski (sono entrati anche Angelini e Pistelli) all'ala destra (Iommi a sinistra, Melchiorri terminale, Iacoponi trequartista, Fermani e Sabbatini mediani, in difesa Cantarini, Mazzoni, Capparuccia, Monteneri e Ortolani). Il presidente Giorgio Longhi: "Grande soddisfazione per un trofeo che conquistiamo con un anno di ritardo. La squadra s'è espressa al massimo livello, subendo gol nel momento più difficile, ma all'ottanta per cento facendo la partita: complimenti quindi ai ragazzi, al tecnico e al pubblico che ancora una volta ci ha sostenuto come non mai". Un risultato importante anche in chiave campionato? "Ci consente – risponde Longhi - di affrontare la lunga pausa in un clima di serenità e ci dà una spinta per il prosieguo: siamo alle costole delle prime e questa squadra di sicuro non mancherà di darci tante altre soddisfazioni".

(Fonte: Il Resto del Carlino, Carlo Simonetti)

 

Mercoledì 21 finale di Coppa Italia

coppaED ECCO la finale regionale di Coppa Italia tra Tolentino e Biagio Nazzaro Chiaravalle: ore 20,30, stadio "Ferranti" di Porto S.Elpidio. Squadre che si ritrovano dopo il confronto dell'11 dicembre vinto 2-1 dai cremisi che sono meno cambiati dei biagiotti che hanno preso Bediako e l'ex Battaglia e svincolato vari giocatori. Non è la prima volta che le contendenti si ritrovano in uno spareggio secco (se finirà pari ci saranno supplementari e rigori). Accadde già in Promozione '81-82. Cremisi primi nel girone B e rossoblù nel girone A: il 9 maggio dell'82 ad Osimo ci fu lo spareggio per salire in D vinto 2-0 dalla Biagio. In Coppa invece il Tolentino già la scorsa stagione è giunto alla finale (persa ai rigori con l'Ancona): prima ancora fu finalista nazionale nel '93-94 (Cnd) e venne superato dal Varese, poi entrò nei quarti di finale nazionali nel 2007-8 perdendo col Como. A questa è giunto dopo una cavalcata di quattro vittorie con Corridonia, Cingolana, Montegranaro e Fermo. Il tecnico Roberto Mobili: "Credo sarà una partita diversa da quella che abbiamo già disputato con la Biagio. Ma come sempre dobbiamo pensare solo a noi e cercare di sbagliare il meno possibile per vincere questa gara, che aspettiamo da un anno, per la quale abbiamo lavorato tanto poiché alla Coppa ci teniamo moltissimo".

(Fonte. Il Resto del Carlino, Carlo Simonetti)

 

FACILE-PEC-banner-UST-200x150

fatturazione-elettronica-echo-sistemi

tkssponsors

Condividi articoli
Ascolta la partita in Diretta
 
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito